Risks and Securing activities

PARTNERS
Fondazione Lombardia per l’Ambiente (FLA, Italia, capofila), Università Cattolica del Sacro Cuore (UCSC, Italia), Touring Club Italiano (TCI, Italia), Institut national de Recherche en Sciences et Technologies pour l’Environnement et l’Agriculture, Groupement de Grenoble (IRSTEA, Francia), Bureau de Recherches Géologiques et Minières (BRGM, Francia), Bundesforschungszentrum für Wald (BFW, Austria), Austrian Institute of Technology GmbH (AIT, Austria), Gozdarski Inštitut Slovenije (SFI, Slovenia), Center za upravljanje z dediščino živega srebra Idrija (CUDHg Idrija, Slovenia), Entente de VALABRE (EPLFM, Francia), Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI, Svizzera), Rachel Carson Center für Umwelt und Gesellschaft (RCC, Germania).

DESCRIZIONE
Il progetto mira alla salvaguardia e messa in sicurezza del patrimonio culturale alpino di fronte alla minaccia – sempre più crescente – dei rischi naturali. CHEERS intende integrare diverse expertise nel campo della valutazione del patrimonio culturale (sia dal punto di vista economico che sociale e di identità culturale), dell’analisi dei rischi, della conservazione e promozione del patrimonio culturale e della gestione delle emergenze, supportando le comunità locali alpine:

– nell’accrescere la consapevolezza circa i rischi a cui è esposto il patrimonio culturale, in particolare rispetto alle dinamiche climatiche, e

– nell’aumentare la propria capacità di definire ed implementare politiche e misure di intervento per la protezione e la salvaguardia dei beni culturali. Il progetto CHEERS intende avere un impatto di lungo periodo sul rapporto fra giovani generazioni e ambiente alpino, consegnando ai policymaker un efficace e concreto strumento per migliorare, con specifici contenuti, anche la qualità e l’offerta formativa dei sistemi scolastici.

OBIETTIVI E RUOLO DELLA FLA NEL PROGETTO
FLA, in qualità di capofila, oltre a seguire e coordinare tutte le azioni tecniche del progetto, si occupa della supervisione delle attività di reporting progettuale e dello stato di avanzamento della rendicontazione economica di tutti i partner. Ha organizzato e ospitato il Kick-off Meeting di avvio del progetto, nel corso del quale sono state discusse le diverse strategie progettuali, con i partner, al fine di definire un framework di lavoro comune.
Si occupa inoltre di gestire la comunicazione interna fra i responsabili progettuali mediante piattaforme di condivisione documentale e provvedere alla corretta informazione su contenuti, scadenze, prodotti delle attività e forma dei deliverable progettuali dei diversi partner.

Link al sito

KEYWORDS
FLA, Patrimonio Culturale, Area Alpina, Rischi Naturali, Cooperazione Territoriale, Alpine Space, Interreg

TEMPISTICA
2018-2021

Richiedi progetto in Fondazione

Accetto le politiche della privacy