Piani di risanamento acustico comunale

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Nel caso di un verificato superamento dei valori limite previsti dalla normativa e nel caso della presenza di salti di classe nel Piano di Classificazione Acustica o tra i Piani di Comuni confinanti (contatto diretto di aree i cui valori limite si discostano in misura superiore ai 5 dB(A)), la legislazione vigente prevede l’adozione, da parte dell’amministrazione comunale, del Piano di Risanamento Acustico.

Il Piano di Risanamento Acustico comunale deve integrare le informazioni del Piano Urbano del Traffico e degli altri Piani in vigore in materia ambientale, i dati emersi dai Piani di contenimento e abbattimento del rumore predisposti dalle società e dagli enti gestori dei servizi di trasporto pubblico urbano, dei servizi di raccolta rifiuti e pulizia strada. Deve, inoltre, tenere conto dei Piani di Risanamento delle infrastrutture di trasporto di competenza sovracomunale (ferrovie, strade statali ANAS, strade provinciali, etc.) ed è tenuto a recepire i Piani di Risanamento Acustico delle imprese e ad incentivarne la redazione.
Lo studio si basa su una fase di monitoraggio attuata attraverso rilievi fonometrici e dai rilievi dei flussi di traffico di lunga durata e, per individuare le aree acusticamente critiche, su una successiva fase di modellazione, possibile grazie all’ausilio di modelli di simulazione acustica e/o di software simulanti la distribuzione dei flussi di traffico.

I livelli di rumore stimati attraverso il software di simulazione acustica vengono correlati alla popolazione allo scopo di ricavare un valore di priorità di intervento per ogni area interessata dal superamento dei limiti.
L’utilizzo integrato delle tecniche e degli strumenti GIS (Geographic Information System o Sistemi Informativi Territoriali) con i modelli di simulazione permette di ipotizzare interventi di bonifica, prefigurando diversi scenari di mitigazione delle criticità, di verificare l’efficacia degli interventi di risanamento ipotizzati e di valutare, per i vari scenari, la popolazione esposta.

Per i dettagli dei Piani di risanamento acustico di Saveso e Parabiago si rimanda agli allegati.

CONTATTO

Prof. Elio Sindoni   elio.sindoni@flanet.org