Le attività di formazione e di divulgazione : Il Corso di formazione avanzata sulla Pianificazione delle aree a rischio integrato, I Seminari tecnici e divulgativi.

L’“Accordo per la condivisione delle conoscenze e la sperimentazione di metodologie nel settore della prevenzione e del controllo dei rischi di incidenti rilevanti”, stipulato l’ 11 novembre 2005 tra Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e Regione Lombardia ha raggiunto le sue tappe conclusive. L’accordo ha previsto che Regione Lombardia, grazie al finanziamento del MATTM, realizzasse  sul territorio lombardo precise attività sperimentali per il controllo degli stabilimenti a rischio di incidente rilevante (RIR) e che successivamente i risultati scientifici fossero ampiamente divulgati sia in Lombardia che nel resto del territorio.
Così nel 2011 è iniziata l’ultima fase dell’Accordo, dedicata alla divulgazione delle conoscenze acquisite nei  quattro anni di ricerca in materia di prevenzione, gestione e pianificazione del rischio integrato.

CORSO DI FORMAZIONE AVANZATA SULLA PIANIFICAZIONE DELLE AREE A RISCHIO INTEGRATO

Dal mese di gennaio 2011 fino a luglio 2011, le città di Milano e di Roma hanno ospitato la prima edizione del Corso dedicato proprio alla pianificazione d’area del rischio integrato (PIA); articolato in 10 moduli, il Corso è stato tenuto da professionisti esperti del settore, che si sono occupati anche della redazione del materiale di consultazione (le dispense e le slide, disponibili su richiesta).

SEMINARI E CONVEGNO INTERNAZIONALE

Allo scopo di consentire una più ampia ed eterogenea diffusione delle conoscenze acquisite si sono tenuti 9 seminari nei mesi di ottobre e novembre 2011 ed un Convegno internazionale il 14, 15 e 16 marzo 2012. Nello specifico, i seminari tecnici-universitari hanno trattato una tematica specifica in rappresentanza di un risultato significativo dei progetti di ricerca, mentre i seminari divulgativi ed informativi hanno riguardato la totalità delle attività oggetto dell’accordo. Il 14, 15, 16 marzo 2012 invece, a conclusione delle attività di formazione e divulgazione, la Fondazione Lombardia per l’Ambiente ha organizzato  il Convegno Internazionale su ‘Il Rischio Integrato - Definizione, valutazione, gestione’ con lo scopo di disseminare i contenuti della ricerca scientifica a più ampio spettro e avviando un’analisi comparatistica con altre realtà europee.

SEMINARI TECNICI-UNIVERSITARI

•    lunedì 14 novembre 2011 - Università dell'Insubria sede di Varese (Dipartimento Ambiente-Salute-Sicurezza (DASS), c/o Polo Didattico Via Monte Generoso, 71:
"Aspetti innovativi in materia di rischi di incidenti rilevanti". In allegato, la locandina del Seminario più le slide.
•    giovedì 24 novembre 2011 - Università degli Studi di Milano Bicocca, edificio U9-2 in via dell'Innovazione 10:
"Tecniche di monitoraggio per la mitigazione dei rischi naturali". In allegato, la locandina del Seminario più le slide.
•    martedì 29 novembre 2011 - Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Brescia:
 "L'informazione geografica a supporto dei processi di pianificazione e gestione del rischio".
In allegato, la locandina del Seminario più le slide.

SEMINARI DIVULGATIVI-INFORMATIVI

I sei eventi (3 in Lombardia e 3 fuori dal territorio regionale) hanno riguardato le seguenti tematiche:
-    Dal PRIM (Programma Regionale Integrato di Mitigazione dei Rischi Maggiori) ai PIA (Piani per il Rischio Integrato d'Area): 4 anni di esperienza;
-    Il Piano Logistica Trasporto Merci Pericolose della Regione Lombardia;
-    Lo Sportello Unico Rischio Industriale: il nuovo sistema informativo per la gestione del rischio industriale.

In ogni sede sono stati approfonditi altri temi di interesse locale attinenti all'oggetto dell'Accordo MATTM-RL.
•    mercoledì 12 ottobre 2011 (pomeriggio) a Varenna (LC), presso Villa Monastero. In allegato, la locandina del Seminario più le slide.
•    martedì 25 ottobre 2011 (mattina e pomeriggio) a Bergamo, presso la Sede Territoriale della Regione Lombardia. In allegato, la locandina del Seminario.
•    lunedì 7 novembre 2011 (mattina) a Torino, presso il Museo Regionale di Scienze Naturali. In allegato, la locandina del Seminario più le slide.
•    martedì 22 novembre 2011 (mattina) a Palermo, presso Villa Malfitano. In allegato, la locandina del Seminario più le slide.
•    lunedì 28 novembre 2011 (mattina)a Busto Arsizio (VA), presso l'ITC Enrico Tosi. In allegato, la locandina del Seminario più le slide.

In questo contesto occorre precisare che a Varenna il seminario ha avuto luogo nell'ambito della XIV edizione del Convegno di Varenna di Protezione Civile "Le nuove sfide della protezione civile tra ricerca e sviluppo. La formazione e la sicurezza del volontario." (11-13 ottobre 2011) organizzato dalla Provincia di Lecco - Servizio di Protezione Civile.
Per i programmi integrali delle tre giornate del Convegno di Varenna.

A Bergamo il seminario ha rappresentato la prima occasione pubblica di presentazione, analisi e discussione del Piano per il Rischio Integrato per l'Area di Bergamo, che la Regione Lombardia ha recentemente condotto avvalendosi delle metodologie messe a punto nell'ambito delle attività dell'Accordo MATTM-RL.

A Torino il seminario ha fornito lo spunto per una discussione sullo stato di avanzamento del Progetto Destination che si propone di realizzare una piattaforma interregionale per la pianificazione, prevenzione e gestione del rischio da trasporto di merci pericolose su strada. Sono partner di progetto, oltre alla Regione Piemonte, il Canton Ticino (Svizzera), la Provincia Autonoma di Bolzano, la Regione Lombardia e la Regione Valle d'Aosta.
A Palermo il seminario ha analizzato anche le problematiche di settore nel contesto della Regione Siciliana con illustrazione di alcuni interventi posti in essere dai soggetti istituzionali interessati, tra i quali l'esperienza di ARPA Sicilia nello studio di sicurezza integrato d'area della provincia di Siracusa.

 

CONTATTO:
Giuseppe Pastorelli giuseppe.pastorelli@flanet.org
Mariangela Aloe mariangela.aloe@flanet.org