Prosecuzione MIRCA (MOSAICO INFORMATICO REGIONALE DELLE CLASSIFICAZIONI ACUSTICHE)

PARTNER
Regione Lombardia – Direzione Generale Ambiente, Energia e Reti e Lombardia Informatica

SINTESI FINALITA’

Il Progetto è il naturale proseguimento delle attività svolte nell’ambito della precedente collaborazione Regione/Fondazione, che hanno permesso di acquisire ed elaborare ad oggi i dati relativi a 270 piani comunali di classificazione acustica e di restituire i PCA elaborati a 150 amministrazioni comunali. Oltre alle attività già consolidate, la convenzione sottoscritta tra Regione e FLA prevede le seguenti nuove attività:

  • stesura di un protocollo, interno a FLA e Regione, per il trattamento e l’elaborazione dei Piani di Classificazione Acustica al fine di renderli compatibili con il SIT regionale;
  • azioni di partecipazione, formazione e comunicazione con i comuni: questa fase del progetto MIRCA prevede il supporto di FLA a Regione per la realizzazione di incontri presso le sedi territoriali regionali (STeR), finalizzati a:
  1. promuovere lo stato delle conoscenze e delle competenze maturate in questi anni di attività con le amministrazioni comunali sui piani di classificazione acustica;
  2. attivare il coinvolgimento delle amministrazioni competenti detentori e gestori delle informazioni acustiche;
  3. condividere con i comuni i contenuti, i metodi e gli indirizzi del lavoro svolto finora sulla mosaicatura delle classificazioni acustiche, oltre che la programmazione delle attività per i prossimi anni.

PIANO DI PROGETTO
I nuovi Piani di Classificazione Acustica (400 entro marzo 2011) saranno trattati secondo la metodologia di lavoro consolidata: una volta acquisiti da Regione, i Piani saranno consegnati ai tecnici FLA i quali li renderanno compatibili con l’ambiente GIS e omogenei rispetto agli standard di progetto definiti. Le operazioni da svolgere sui Piani (es. georeferenziazione, realizzazione dello shapefile, strutturazione database, etc) dipendono principalmente dal formato del file con cui viene fornito il Piano e dall’accuratezza con cui è stato realizzato.  Per la restituzione dei Piani elaborati (150 entro marzo 2011) si prevede di realizzare per ciascun comune un apposito cd rom contenente il PCA elaborato e le indicazioni sul lavoro svolto. L’obiettivo di questa fase è quello di avere una conferma della correttezza del Piano elaborato, richiedere chiarimenti su alcune situazioni particolari riscontrate durante la fase di caricamento nel mosaico e fornire all’amministrazioni comunali la shapefile del PCA utile per futuri aggiornamenti.

Per maggiori informazioni si rimanda al  Geoportale Regione Lombardia

CONTATTO

Prof. Elio Sindoni   elio.sindoni@flanet.org