Rete Ecologica Regionale delle Alpi e Prealpi lombarde

PARTNERS DI PROGETTO

Regione Lombardia (ente finanziatore)
WWF Italia

FINALITA'

Definire la Rete Ecologica Regionale per la fascia alpina e prealpina del territorio lombardo.

PIANO DI PROGETTO

In Lombardia, la tutela della biodiversità è garantita non solo dalla Rete Natura 2000 (costituita da ZPS e da SIC) e da molteplici Parchi e Riserve naturali, ma anche dalla RER - Rete Ecologica Regionale e dalle Aree prioritarie per la biodiversità in essa comprese.
Fondazione Lombardia per l’Ambiente ha supportato Regione Lombardia per l'individuazione della RER e delle Aree prioritarie, dapprima in riferimento specifico al settore di territorio lombardo che comprende la Pianura Padana, la fascia collinare e l’Oltrepò pavese, e poi in relazione alla fascia alpina e prealpina del territorio regionale. Il tutto è avvenuto anche con la collaborazione di WWF Italia.

Una prima fase del progetto ha previsto la definizione delle Aree prioritarie e si è sviluppata con un procedimento expert- based.
Nella seconda fase, è stata invece definita la Rete Ecologica Regionale per la porzione alpina e prealpina della Lombardia, in scala 1:25.000.

Per ognuno dei settori in cui è stato ripartito il territorio regionale, oltre alla cartografia nella quale sono evidenziate aree e corridoi, è stata realizzata una scheda con la descrizione dei contenuti naturalistici e ambientali e relative indicazioni gestionali. 

Il 30 dicembre 2009 sono state approvate con Delibera di Giunta Regionale n. 8/10962 la Rete Ecologica Regionale – comprensiva del Settore Alpi a Prealpi- e le Aree Prioritarie per la Biodiversità in Lombardia.

LINK UTILE

Sito Regione Lombardia- Rete Ecologica Regionale

CONTATTO
Dottor Riccardo Falco riccardo.falco@flanet.org